Home  

Il gruppo di lavoro

Definizioni

Problema, setting, solving

Orientarsi al problema

Aree di interesse

Quando ricorrere al problem setting

Metodologia

Tecniche e Strumenti

Una nuova professione

Link

 

Mappa del sito

In genere i problemi sono troppo complessi perché possa affrontarli una sola persona.

Spesso sono interconnessi, quindi è necessario impegnare persone che appartengono a settori diversi, o che hanno competenze diverse.

Ecco dunque che prima di affrontare un problema bisogna delineare il gruppo che se ne prenderà carico.

Il gruppo può essere reale o virtuale, può lavorare a stretto contatto o a distanza, può essere omogeneo o eterogeneo. Ognuna di queste modalità producono dinamiche che aggiungono problemi al problema.

Il gruppo dovrebbe diventare un team, una squadra affiatata e motivata a perseguire gli stessi obiettivi.

Ma il team ha bisogno di un leader, e spesso il leader è la figura chiave per la definizione del problema, e quello che fa le domande giuste.

Uno strumento di lavoro fondamentale per il gruppo è costituito dalle riunioni. Le riunioni possono essere reali, dove le persone si incontrano nello stesso tempo e nello stesso luogo, e virtuali, con incontri in tempi sincroni o asincroni e in luoghi diversi.

Metodologia - Il gruppo di lavoro

Team e competenze

Leader e collaboratori

Setting e solving

Gruppi virtuali