Home

Sensemaking e problema

Definizioni

Problema, setting, solving

Orientarsi al problema

Aree di interesse

Quando ricorrere al problem setting

Metodologia

Tecniche e Strumenti

Una nuova professione

Link

 

Mappa del sito

Il sensemaking è la disciplina che studia la produzione di senso, dai miti al significato delle organizzazioni sociali.

Che senso ha quello che diciamo, per noi e per gli altri? E quello che facciamo?

La nostra vita ha un senso? E il mondo? e l'universo?

Al di là di queste domande senza risposta, resta il fatto che noi abbiamo bisogno di dare senso a tutte le nostre eseprienze, dalle azioni quotidiane alle grandi imprese, dalla nostra vita privata alle vicende dei personaggi pubblici, da ciò che avviene nella nostra casa a ciò che avviene nella nostra azienda o nella città.

Per dare senso alle cose ci siamo inventati miti e leggende, religioni ed epopee, sistemi filosofici e teorie scientifiche.

In molti casi il senso che noi diamo alle cose è più importante della realtà concreta delle cose stesse, la ragione per vivere o per morire è più importante della vita stessa.

Il problem setting appartiene ai meccanismi che noi mettiamo in moto per produrre senso.

Uno stato di disagio e di ansia, un'oscura minaccia, ci mettono a disagio proprio perché non ne comprendiamo il senso.

Un problema ben definito nella sua forma e nella sua sostanza trasforma un disagio nebuloso e privo di senso in una struttura piena di significato.

Il problema è per se stesso produttore di senso.

Orientarsi al problema

Il leader e il problema

Problema e pensiero

La domanda

Emergenza

Problem setting e gioco

Problema e regalo

Problema e conflitto

Problem setting e creatività

Problema e plot narrativo

Apprendere dall'esperienza

Sensemaking e problema