Home 

Qualitest 

Definizioni

Problema, setting, solving

Orientarsi al problema

Aree di interesse

Quando ricorrere al problem setting

Metodologia

Tecniche e Strumenti

Una nuova professione

Link

 

Mappa del sito

E’ un metodo pratico ideato e realizzato da Franco Amicucci e Umberto Santucci.

Serve ad esaminare un progetto o una organizzazione da diversi punti di vista allo scopo di individuare i punti forti e le aree di miglioramento.

Le aree di miglioramento costituiscono bisogni di cambiamento organizzativo o di formazione.

Lo strumento di analisi funziona con la valutazione di un indice di importanza e di un livello di qualità percepita. Confrontando i due valori, se la qualità è pari o superiore all’importanza, abbiamo un punto forte. Se la qualità è inferiore all’importanza, abbiamo un punto debole da migliorare.

Per prima cosa si individua un tema (p.es. biglietterie) e gli argomenti relativi (aspetto dello sportello, rapidità di servizio, cortesia del personale, chiarezza dei messaggi, ecc.).

Poi si costituisce un panel a cui viene sottoposta la griglia (utenti, impiegati, dirigenti...)

Quindi si spiega la struttura della griglia: tema, argomenti, panel, importanza attribuita, qualità percepita, differenze, media, risultati della scheda, media e risultati della ricerca.

Qualitest è un metodo per individuare punti forti e deboli.

E’ uno strumento per misurarli.

E’ semplice. Lo strumento è facile da usare, in piena autonomia, da formatori, responsabili del personale, responsabili della comunicazione, piccoli imprenditori con soli 3-4 giorni di assistenza.

E’ completo.Permette una visione di insieme di fattori molto numerosi, raggruppabili in aree.

E’ personalizzato. I fattori sottoposti ad analisi sono legati alla specificità dell’organizzazione, del progetto, del prodotto o servizio da analizzare.

E’ rapido. I risultati del Qualitest (rapporto di analisi, priorità degli interventi necessari, raccolta delle idee di miglioramento e definizione delle azioni possibili nel breve e medio periodo) sono disponibili normalmente in 15-30 giorni dall’introduzione dello strumento.

E’ flessibile. Può essere utilizzato solo in parte, in tempi diversi, coinvolgendo tutto il personale, parte di esso, elementi esterni, clienti.

E’ integrabile. Qualitest si integra con precedenti interventi di analisi e con interventi sulla qualità. Precede interventi di approfondimento su specifiche aree tematiche (clima interno, processi, organizzazione, produzione, distribuzione, comunicazione).

Il tema generale dell’analisi può riguardare qualsiasi aspetto dell’impresa: tecnologie, processi, persone, organizzazione, relazioni.

Il metodo Qualitest può essere applicato a qualsiasi argomento, ad un’azienda, ad una attività o ad un singolo progetto.

Tecniche e strumenti - Qualità

Benchmarking

Diagramma causa/effetto

CEDAC

Qualitest

Metamorfosi manageriale

Diagramma di Pareto

Analisi del campo di forze

PDCA (plan, do, check, act)

Matrice di Grassetti