Home

Come fare problem setting

Definizioni

Problema, setting, solving

Orientarsi al problema

Aree di interesse

Quando ricorrere al problem setting

Metodologia

Tecniche e Strumenti

Una nuova professione

Link

 

Mappa del sito

Si può provare disagio per un falso problema, che una volta affrontato si dissolve.

Altre volte invece non ci si accorge di qualcosa che non va e che prima o poi diventerà un disagio manifesto.

Bisogna quindi rendersi sensibili ai piccoli disagi emergenti, percepirli ed analizzarli.

Va definita la situazione con le condizioni che provocano disagio, e vanno cercate le vie d'uscita, le direzioni in cui muoversi per cambiare la situazione.

Vanno quindi definiti i termini del problema, in modo da poterlo enunciare, da poterlo descrivere e raccontare.

Infine il problema va comunicato a tutti coloro che devono condividerne la soluzione.

Percepire il disagio

Analizzare il disagio

Definire la situazione

Cercare le vie d’uscita

Definire i termini del problema

Raccontare il problema

Comunicare il problema